fbpx

Categoria Imprenditori ed il Coaching

Time Management

“Non si ha mai abbastanza tempo per fare tutto qullo che vorremo.

Questo pensiero è molto frequente per chi ha un lavoro e delle responsabilità di portare a casa dei risultati.

Molti vorrebbero poter diluire il tempo e credetemi arriverebbero ad avere una giornata 1250 ore e non basterebbe.

Ma questo privilegio non è concesso a nessuno perché il tempo è unica riscorsa al mondo democratica uguale per tutti “le persone spesso si lamentano della mancanza di tempo quando il vero problema è la mancanza di direzione (zig Ziegler)

Una cosa è essere svraccarico di cose da fare,  una cosa è essere concentrato su un obiettivo ben definito in quanto l’obiettivo è enormemente differente dall’essere affaccendato è molto di più,  è il motore della nostra realizzazione e della nostra soddisfazione ed è ciò che permette al nostro tempo di non essere sprecato.


Ci sono aziende che si definiscono affaccendate in mille progetti, riunioni interminabili e altre attività che disperdono energia e focus producendo pochissimi risultati se non zero  queste aziende puntano alla sopravvivenza limitando il più possibile di investire su obiettivi chiari e gestione dei risultati.

Al contrario le aziende che funzionano si concentrano si obiettivi chiari, avere cose da fare fondamentale ma non sufficiente al fine di garantire che otteniamo dei risultati  ogni giorno siamo difronte a persone che sprecano il proprio tempo e addirittura rubano il tempo altrui scaricando le cosiddette inefficienze su altri.

Andrew Grave ex Ce di Intel dice: così come non premettereste a nessun dipendente di portar via qualcosa dall’ufficio cosi non dovreste consentire ai manager di rubare tempo ai colleghi.

Lo scopo

L’obiettivo ben definito è sicuramente il primo passo e conoscere la direzione non basta per mettersi in modo soprattutto quando l’impresa e difficile ed ostile
Non si può pensare che una lista di cosa da fare sia sufficiente ci vuole qualcosa di più e questo di più si chiama scopo.
Lo scopo è la ragione emozionale la linfa per fare tutto quello necessario per produrre obiettivi
Il perché fai quello che fai ti sosterrà nei momenti difficili e in quelli belli.

Molti uomini di successo hanno dichiarato sempre che al di là della loro attività quello che li ha contraddistinti erano i valori in cui credevano e nella visione per cui lo facevano, quando diventati tutti uno con il perché allora in noi nasce la costante perenne incessabile motivazione.

 

Imprenditori in Vacanza

Imprenditori in Vacanza!!!

Gli imprenditori di piccole imprese fanno moltissimo, ma non possono essere bravi in ​​tutto e molti sono particolarmente cattivi nel prendersi del tempo libero.

Una ricerca pubblicata dal fornitore di software di business Sage indica che oltre il 30% dei imprenditori e dei professionisti visto che oggi le partite iva sono delle piccole imprese non ha avuto una vacanza estiva l’anno scorso.

“È davvero un grosso problema e quanto più è piccolo il business, tanto più è probabile.

In definitiva, non prendere abbastanza tempo può rivelarsi estremamente dannoso per il Titolare, per i suoi cari e il loro business”, dice Cary Cooper, professore di psicologia organizzativa e salute alla Lancaster University Management School. “Anche se un imprenditore prende una vacanza estiva, ci vorranno almeno due settimane e, anche se lontani e in vacanza, molti di loro avranno il loro smartphone, tablet o laptop nelle vicinanze, così finiranno per controllare regolarmente le e-mail”.

Meritata pausa Ironia della sorte, dice Cooper, molti imprenditori sono proprio quelli che meritano una pausa di più.

“Molti lavorano già molto più a lungo di altri e hanno enormi responsabilità e pressioni da sopportare: sono un coach e un proprietario di una società di consulenza di direzione, quindi comprendo la loro riluttanza a prendersi una pausa.

Molti non hanno nessuno di fiducia che si occupi che in questo periodo non accada qualcosa che comprometta il lavoro fanno tutto l’anno, naturalmente sono preoccupati di proteggere il loro sostentamento e tutto ciò che hanno investito nella loro attività, mentre i dipendenti dipendono da loro “.

Ma perché le persone hanno bisogno di vacanze?

“Cooper dice: “

C’è una ricerca interessante di tregua proveniente da Stati Uniti e Israele che dimostra che le persone che prendono le vacanze tornino a sentirsi più sane e psicologicamente più robuste.

Questo è positivo per la loro salute, il benessere e le relazioni familiari.

Dedicandosi ai propri cari e alle passioni senza limite di tempo motiva per altri 11 mesi e ci permette di impegnarci nuovamente con loro, altrimenti i matrimoni e la vita familiare possono soffrire enormemente.

Investire nelle relazioni è importante quanto investire nella propria salute “.

Pericoloso e distruttivo Cooper afferma che le persone che ritornano dalle vacanze rinfrescate, ri-energizzate e riorientate di solito si sentono meglio in grado di affrontare quello che ora è un ambiente di lavoro molto più implacabile e stimolante per molti di noi

Potenziali problemi

Sistemi scadenti, pianificazione e preparazione possono danneggiare la vostra azienda, avverte Thompson. “È possibile perdere le vendite se non si risponde alle richieste di informazioni mentre si è in vacanza: una cattiva gestione del flusso di cassa potrebbe significare che un fornitore non viene pagato in tempo. Potrebbe creare fastidi e lavoro extra per gli altri e la vostra vacanza non sarebbe rilassante se le persone ti chiamano continuamente, i sistemi efficaci consentono a un’azienda di continuare a operare o di essere messa in attesa mentre il proprietario è in vacanza “.

Thompson consiglia di stilare un elenco di tutto ciò che è necessario risolvere prima di partire. “Osserva da vicino il tuo flusso di cassa, perché devi assicurarti di non rimanere senza soldi. Assicurati che i fornitori e il personale chiave vengano pagati in tempo.

“Informa anche i clienti – almeno sei settimane prima – che sarai assente. Se hai del personale, chiedi ai clienti di sapere chi contattare in tua assenza e informa le persone in modo esaustivo. Devi minimizzare l’impatto sui tuoi clienti., lascia che i tuoi principali fornitori sappiano che stai avendo una vacanza e modifica gli ordini se necessario.

La comunicazione conta

Thompson afferma che molti commercianti unici hanno accordi reciproci per trattare le richieste e fornire servizi in assenza l’uno dell’altro. “Altrimenti, lascia la segreteria telefonica accesa e il suo messaggio dovrebbe spiegare che sei lontano ma raccoglierai e-mail e rispondere a richieste urgenti. In alternativa, puoi pagare per utilizzare un servizio di risposta professionale.

Imposta anche una risposta automatica via e-mail, comunicando alle persone quando tornerai e chi possono contattare in tua assenza (se applicabile) se la questione è urgente. Dice che una buona comunicazione con i clienti è essenziale se vogliono credere che i loro interessi siano importanti per te.

Egli considera la nozione secondo cui gli imprenditori devono sempre pensare, se non lavorano sulla loro attività come pericolosi. “Continua così a lungo e può essere distruttivo. C’è una profonda evidenza che se lavori a lunghissime ore in un periodo prolungato finirai per essere meno produttivo”.

Cooper dice che prendersi del tempo libero dalla propria attività può anche aiutarvi a riguadagnare la prospettiva. “Le cose di cui ti sei preoccupato possono infatti rivelarsi banali, andare in vacanza può darti lo spazio e il tempo per vedere le cose come sono”.

Sistemi e processi

Barclay Thompson è il direttore della consulenza di Hove Clear Business Development. Cresce un’azienda di produzione di regali innovativa, iniziata nella sua stanza degli ospiti, in un’azienda con un fatturato di 3 milioni di sterline. “Se sei un imprenditore che pianifica di andare in vacanza, dovresti affrontarlo sistematicamente e in tempo utile, quindi i problemi sono meno probabili”, consiglia.

hompson afferma che tutte le aziende hanno bisogno di sistemi e processi efficaci per gestire richieste, vendite, consegna, assistenza clienti e reclami, gestione dei flussi di cassa, risorse umane e così via. “Se hai del personale, dovrebbero avere una chiara descrizione del lavoro e essere addestrati a usare i tuoi sistemi: in questo modo il proprietario dell’impresa in vacanza sarà meno un problema.”

“Se hai intenzione di stare fuori per qualche settimana e avere dipendenti, concordare un orario di” call-in “ogni settimana e assegnare chiaramente le responsabilità in modo che i problemi possano essere affrontati in caso di insorgenza. istruzioni chiare, i clienti non dovrebbero aver bisogno di chiamarti mentre sei in vacanza “, afferma Thompson.

Disintossicazione digitale

Il professor Cooper accetta che consigliare ai proprietari di dimenticare completamente la propria attività mentre sono in vacanza non è realistico, soprattutto perché la tecnologia moderna significa che ora siamo sempre a pochi clic o tocchi di schermo dal mondo che ci siamo lasciati alle spalle. Ma è un fermo sostenitore della “disintossicazione digitale”. “Se stai andando in spiaggia per il giorno o fuori a cena, lascia il telefono nella tua stanza, altrimenti la tentazione sarà di controllarlo, dì al tuo staff di non contattarti a meno che non sia una vera emergenza.

Close